Diminuzione Colesterolo

Domande & RisposteCategoria: MetabolismoDiminuzione Colesterolo
Liana asked 1 mese ago
  1. La berberina puó servire per abbassare il colesterolo ( perché non vorrei prendere integratori con il riso rosso ) ? La nattochinasi puó abbassare il colesterolo o é solo un ' anticoagulante e in tal caso posso continuare ad assumerla con la vita k 2 o ne potenzia l ' effetto anticoagulante ? Il colecalcilferolo contenuto nella vita D 3  é vero che é un topicida ? Grazie cordiali saluti .
1 Risposte
Dott. Luciano Lozio Staff answered 2 settimane ago
BUONGIORNO, Berberina e Colesterolo La berberina è un alcaloide estratto da diverse piante, come la Berberis aristata e la Berberis vulgaris. È noto per i suoi effetti benefici sul metabolismo, in particolare per quanto riguarda il controllo del colesterolo e della glicemia. Benefici della Berberina sul Colesterolo Riduzione del Colesterolo LDL: Studi clinici hanno dimostrato che la berberina può ridurre i livelli di colesterolo LDL ("colesterolo cattivo"). Aumento del Colesterolo HDL: La berberina può anche aumentare i livelli di colesterolo HDL ("colesterolo buono"). Miglioramento del Profilo Lipidico: La berberina può contribuire a ridurre i trigliceridi nel sangue. Nattochinasi e Colesterolo La nattochinasi è un enzima estratto dal natto, un alimento tradizionale giapponese ottenuto dalla fermentazione dei semi di soia con il batterio Bacillus subtilis natto. È principalmente conosciuta per le sue proprietà anticoagulanti. Effetti della Nattochinasi Anticoagulante: La nattochinasi può aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue. Effetti sul Colesterolo: Non ci sono prove concrete che la nattochinasi abbia un effetto significativo sul colesterolo. La sua funzione principale è quella di migliorare la circolazione sanguigna e ridurre il rischio di trombosi. Interazione con Vitamina K2 Vitamina K2 (Menachinone): La vitamina K2 è importante per la salute delle ossa e del sistema cardiovascolare. Tuttavia, essendo un cofattore per la coagulazione del sangue, può teoricamente contrastare gli effetti anticoagulanti della nattochinasi. Compatibilità: È consigliabile consultare un medico prima di combinare la nattochinasi con la vitamina K2, soprattutto se si assumono altri anticoagulanti o farmaci che influenzano la coagulazione del sangue. Colecalciferolo (Vitamina D3) e Tossicità Il colecalciferolo, noto anche come vitamina D3, è una forma di vitamina D prodotta naturalmente nella pelle in risposta all'esposizione al sole. È comunemente usato come integratore per mantenere adeguati livelli di vitamina D nel corpo. Tossicità del Colecalciferolo Dosi Sicure: La vitamina D3 è sicura e benefica per la salute se assunta nelle dosi raccomandate. La dose giornaliera raccomandata varia generalmente tra 600 e 2000 UI, ma può essere più alta in alcuni casi specifici sotto supervisione medica. Effetti Tossici: Dosi estremamente elevate di vitamina D3 possono causare tossicità, portando a ipercalcemia (livelli elevati di calcio nel sangue), che può causare nausea, vomito, debolezza e gravi complicazioni renali. Usi Alternativi: È vero che il colecalciferolo può essere utilizzato come rodenticida (veleno per topi) in dosi molto elevate, ma le dosi utilizzate per questo scopo sono molto più alte rispetto a quelle utilizzate negli integratori per gli esseri umani. Conclusioni Berberina: È efficace nel ridurre il colesterolo e può essere una buona alternativa al riso rosso fermentato. Nattochinasi: Non abbassa il colesterolo, ma ha proprietà anticoagulanti. La sua combinazione con la vitamina K2 deve essere discussa con un medico. Vitamina D3 (Colecalciferolo): Sicura nelle dosi raccomandate per l'integrazione; l'uso come topicida avviene a dosi molto elevate.