oligoelementi per stimolare funzionalità tiroidea

Domande & RisposteCategoria: Tiroideoligoelementi per stimolare funzionalità tiroidea
pippa asked 2 mesi ago
buongiorno vit b7 o inositolo,selenio,vit d3 possono stimolare la tiroide e (essedo sicuro della risposta affermativa) in che quantità giornaliera di mg sono consigliabili penso a stomaco vuoto? grazie saluti
5 Risposte
Dott. Luciano Lozio Staff answered 2 mesi ago
Buongiorno, Le vitamine e i minerali possono avere un ruolo nel supportare la funzione tiroidea, ma è importante sottolineare che la loro assunzione deve essere valutata attentamente per evitare sovradosaggi o interazioni negative. Ecco un approfondimento sui nutrienti che ha menzionato: ### Vitamina B7 (Biotina) - **Funzione**: La biotina è essenziale per il metabolismo dei grassi, carboidrati e proteine, ma non ha un ruolo diretto nella stimolazione della tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di biotina è di circa 30 mcg per gli adulti. Alte dosi di biotina (es. 5-10 mg) sono spesso utilizzate per problemi specifici di pelle, capelli e unghie, ma non per la funzione tiroidea. ### Inositolo - **Funzione**: L'inositolo è un componente delle membrane cellulari e può avere un effetto sul sistema nervoso centrale. Non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: Le dosi variano ampiamente a seconda delle esigenze specifiche, ma tipicamente si aggirano tra 500 mg e 2 g al giorno. ### Selenio - **Funzione**: Il selenio è un oligoelemento fondamentale per la sintesi degli ormoni tiroidei e la protezione della tiroide dallo stress ossidativo. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di selenio è di circa 55 mcg per gli adulti. È importante non superare 200 mcg al giorno per evitare tossicità. ### Vitamina D3 - **Funzione**: La vitamina D3 supporta il sistema immunitario e il metabolismo del calcio, ma non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata varia a seconda dell'età, ma per gli adulti generalmente è di 600-800 IU (15-20 mcg). In caso di carenza, il medico può consigliare dosi più elevate. ### Considerazioni Generali: 1. **Assunzione a stomaco vuoto o pieno**: La vitamina D3 è liposolubile, quindi è meglio assumerla con un pasto contenente grassi. La biotina e l'inositolo possono essere assunti a stomaco vuoto, mentre il selenio può essere assunto a stomaco pieno per migliorare l'assorbimento e ridurre il rischio di disturbi gastrici. 2. **Monitoraggio medico**: Prima di iniziare qualsiasi integrazione, è fondamentale consultare un medico per determinare le dosi appropriate in base alle esigenze individuali e agli eventuali esami del sangue. ### Sintesi: - **Biotina**: 30 mcg/dì (dosaggi più alti se specificamente consigliati dal medico). - **Inositolo**: 500 mg - 2 g/dì. - **Selenio**: 55 mcg/dì, non superare 200 mcg/dì. - **Vitamina D3**: 600-800 IU (15-20 mcg)/dì, dosi più alte se specificate dal medico. Questi nutrienti possono supportare la funzione tiroidea e il benessere generale, ma è essenziale seguire le dosi consigliate e monitorare regolarmente la salute con l'aiuto del medico. Può valutare assunzione di Vitamina D3 + Melanight la sera prima di coricarsi e Agape N.09 Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti!
Dott. Luciano Lozio Staff answered 2 mesi ago
Buongiorno, Le vitamine e i minerali possono avere un ruolo nel supportare la funzione tiroidea, ma è importante sottolineare che la loro assunzione deve essere valutata attentamente per evitare sovradosaggi o interazioni negative. Ecco un approfondimento sui nutrienti che ha menzionato: ### Vitamina B7 (Biotina) - **Funzione**: La biotina è essenziale per il metabolismo dei grassi, carboidrati e proteine, ma non ha un ruolo diretto nella stimolazione della tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di biotina è di circa 30 mcg per gli adulti. Alte dosi di biotina (es. 5-10 mg) sono spesso utilizzate per problemi specifici di pelle, capelli e unghie, ma non per la funzione tiroidea. ### Inositolo - **Funzione**: L'inositolo è un componente delle membrane cellulari e può avere un effetto sul sistema nervoso centrale. Non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: Le dosi variano ampiamente a seconda delle esigenze specifiche, ma tipicamente si aggirano tra 500 mg e 2 g al giorno. ### Selenio - **Funzione**: Il selenio è un oligoelemento fondamentale per la sintesi degli ormoni tiroidei e la protezione della tiroide dallo stress ossidativo. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di selenio è di circa 55 mcg per gli adulti. È importante non superare 200 mcg al giorno per evitare tossicità. ### Vitamina D3 - **Funzione**: La vitamina D3 supporta il sistema immunitario e il metabolismo del calcio, ma non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata varia a seconda dell'età, ma per gli adulti generalmente è di 600-800 IU (15-20 mcg). In caso di carenza, il medico può consigliare dosi più elevate. ### Considerazioni Generali: 1. **Assunzione a stomaco vuoto o pieno**: La vitamina D3 è liposolubile, quindi è meglio assumerla con un pasto contenente grassi. La biotina e l'inositolo possono essere assunti a stomaco vuoto, mentre il selenio può essere assunto a stomaco pieno per migliorare l'assorbimento e ridurre il rischio di disturbi gastrici. 2. **Monitoraggio medico**: Prima di iniziare qualsiasi integrazione, è fondamentale consultare un medico per determinare le dosi appropriate in base alle esigenze individuali e agli eventuali esami del sangue. ### Sintesi: - **Biotina**: 30 mcg/dì (dosaggi più alti se specificamente consigliati dal medico). - **Inositolo**: 500 mg - 2 g/dì. - **Selenio**: 55 mcg/dì, non superare 200 mcg/dì. - **Vitamina D3**: 600-800 IU (15-20 mcg)/dì, dosi più alte se specificate dal medico. Questi nutrienti possono supportare la funzione tiroidea e il benessere generale, ma è essenziale seguire le dosi consigliate e monitorare regolarmente la salute con l'aiuto del medico. Può valutare assunzione di Vitamina D3 + Melanight la sera prima di coricarsi e Agape N.09 Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti!
Dott. Luciano Lozio Staff answered 2 mesi ago
Buongiorno, Le vitamine e i minerali possono avere un ruolo nel supportare la funzione tiroidea, ma è importante sottolineare che la loro assunzione deve essere valutata attentamente per evitare sovradosaggi o interazioni negative. Ecco un approfondimento sui nutrienti che ha menzionato: ### Vitamina B7 (Biotina) - **Funzione**: La biotina è essenziale per il metabolismo dei grassi, carboidrati e proteine, ma non ha un ruolo diretto nella stimolazione della tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di biotina è di circa 30 mcg per gli adulti. Alte dosi di biotina (es. 5-10 mg) sono spesso utilizzate per problemi specifici di pelle, capelli e unghie, ma non per la funzione tiroidea. ### Inositolo - **Funzione**: L'inositolo è un componente delle membrane cellulari e può avere un effetto sul sistema nervoso centrale. Non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: Le dosi variano ampiamente a seconda delle esigenze specifiche, ma tipicamente si aggirano tra 500 mg e 2 g al giorno. ### Selenio - **Funzione**: Il selenio è un oligoelemento fondamentale per la sintesi degli ormoni tiroidei e la protezione della tiroide dallo stress ossidativo. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di selenio è di circa 55 mcg per gli adulti. È importante non superare 200 mcg al giorno per evitare tossicità. ### Vitamina D3 - **Funzione**: La vitamina D3 supporta il sistema immunitario e il metabolismo del calcio, ma non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata varia a seconda dell'età, ma per gli adulti generalmente è di 600-800 IU (15-20 mcg). In caso di carenza, il medico può consigliare dosi più elevate. ### Considerazioni Generali: 1. **Assunzione a stomaco vuoto o pieno**: La vitamina D3 è liposolubile, quindi è meglio assumerla con un pasto contenente grassi. La biotina e l'inositolo possono essere assunti a stomaco vuoto, mentre il selenio può essere assunto a stomaco pieno per migliorare l'assorbimento e ridurre il rischio di disturbi gastrici. 2. **Monitoraggio medico**: Prima di iniziare qualsiasi integrazione, è fondamentale consultare un medico per determinare le dosi appropriate in base alle esigenze individuali e agli eventuali esami del sangue. ### Sintesi: - **Biotina**: 30 mcg/dì (dosaggi più alti se specificamente consigliati dal medico). - **Inositolo**: 500 mg - 2 g/dì. - **Selenio**: 55 mcg/dì, non superare 200 mcg/dì. - **Vitamina D3**: 600-800 IU (15-20 mcg)/dì, dosi più alte se specificate dal medico. Questi nutrienti possono supportare la funzione tiroidea e il benessere generale, ma è essenziale seguire le dosi consigliate e monitorare regolarmente la salute con l'aiuto del medico. Può valutare assunzione di Vitamina D3 + Melanight la sera prima di coricarsi e Agape N.09 Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti!
Dott. Luciano Lozio Staff answered 2 mesi ago
Buongiorno, Le vitamine e i minerali possono avere un ruolo nel supportare la funzione tiroidea, ma è importante sottolineare che la loro assunzione deve essere valutata attentamente per evitare sovradosaggi o interazioni negative. Ecco un approfondimento sui nutrienti che ha menzionato: ### Vitamina B7 (Biotina) - **Funzione**: La biotina è essenziale per il metabolismo dei grassi, carboidrati e proteine, ma non ha un ruolo diretto nella stimolazione della tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di biotina è di circa 30 mcg per gli adulti. Alte dosi di biotina (es. 5-10 mg) sono spesso utilizzate per problemi specifici di pelle, capelli e unghie, ma non per la funzione tiroidea. ### Inositolo - **Funzione**: L'inositolo è un componente delle membrane cellulari e può avere un effetto sul sistema nervoso centrale. Non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: Le dosi variano ampiamente a seconda delle esigenze specifiche, ma tipicamente si aggirano tra 500 mg e 2 g al giorno. ### Selenio - **Funzione**: Il selenio è un oligoelemento fondamentale per la sintesi degli ormoni tiroidei e la protezione della tiroide dallo stress ossidativo. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di selenio è di circa 55 mcg per gli adulti. È importante non superare 200 mcg al giorno per evitare tossicità. ### Vitamina D3 - **Funzione**: La vitamina D3 supporta il sistema immunitario e il metabolismo del calcio, ma non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata varia a seconda dell'età, ma per gli adulti generalmente è di 600-800 IU (15-20 mcg). In caso di carenza, il medico può consigliare dosi più elevate. ### Considerazioni Generali: 1. **Assunzione a stomaco vuoto o pieno**: La vitamina D3 è liposolubile, quindi è meglio assumerla con un pasto contenente grassi. La biotina e l'inositolo possono essere assunti a stomaco vuoto, mentre il selenio può essere assunto a stomaco pieno per migliorare l'assorbimento e ridurre il rischio di disturbi gastrici. 2. **Monitoraggio medico**: Prima di iniziare qualsiasi integrazione, è fondamentale consultare un medico per determinare le dosi appropriate in base alle esigenze individuali e agli eventuali esami del sangue. ### Sintesi: - **Biotina**: 30 mcg/dì (dosaggi più alti se specificamente consigliati dal medico). - **Inositolo**: 500 mg - 2 g/dì. - **Selenio**: 55 mcg/dì, non superare 200 mcg/dì. - **Vitamina D3**: 600-800 IU (15-20 mcg)/dì, dosi più alte se specificate dal medico. Questi nutrienti possono supportare la funzione tiroidea e il benessere generale, ma è essenziale seguire le dosi consigliate e monitorare regolarmente la salute con l'aiuto del medico. Può valutare assunzione di Vitamina D3 + Melanight la sera prima di coricarsi e Agape N.09 Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti!
Dott. Luciano Lozio Staff answered 2 mesi ago
Buongiorno, Le vitamine e i minerali possono avere un ruolo nel supportare la funzione tiroidea, ma è importante sottolineare che la loro assunzione deve essere valutata attentamente per evitare sovradosaggi o interazioni negative. Ecco un approfondimento sui nutrienti che ha menzionato: ### Vitamina B7 (Biotina) - **Funzione**: La biotina è essenziale per il metabolismo dei grassi, carboidrati e proteine, ma non ha un ruolo diretto nella stimolazione della tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di biotina è di circa 30 mcg per gli adulti. Alte dosi di biotina (es. 5-10 mg) sono spesso utilizzate per problemi specifici di pelle, capelli e unghie, ma non per la funzione tiroidea. ### Inositolo - **Funzione**: L'inositolo è un componente delle membrane cellulari e può avere un effetto sul sistema nervoso centrale. Non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: Le dosi variano ampiamente a seconda delle esigenze specifiche, ma tipicamente si aggirano tra 500 mg e 2 g al giorno. ### Selenio - **Funzione**: Il selenio è un oligoelemento fondamentale per la sintesi degli ormoni tiroidei e la protezione della tiroide dallo stress ossidativo. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata di selenio è di circa 55 mcg per gli adulti. È importante non superare 200 mcg al giorno per evitare tossicità. ### Vitamina D3 - **Funzione**: La vitamina D3 supporta il sistema immunitario e il metabolismo del calcio, ma non stimola direttamente la tiroide. - **Dosaggio consigliato**: La dose giornaliera raccomandata varia a seconda dell'età, ma per gli adulti generalmente è di 600-800 IU (15-20 mcg). In caso di carenza, il medico può consigliare dosi più elevate. ### Considerazioni Generali: 1. **Assunzione a stomaco vuoto o pieno**: La vitamina D3 è liposolubile, quindi è meglio assumerla con un pasto contenente grassi. La biotina e l'inositolo possono essere assunti a stomaco vuoto, mentre il selenio può essere assunto a stomaco pieno per migliorare l'assorbimento e ridurre il rischio di disturbi gastrici. 2. **Monitoraggio medico**: Prima di iniziare qualsiasi integrazione, è fondamentale consultare un medico per determinare le dosi appropriate in base alle esigenze individuali e agli eventuali esami del sangue. ### Sintesi: - **Biotina**: 30 mcg/dì (dosaggi più alti se specificamente consigliati dal medico). - **Inositolo**: 500 mg - 2 g/dì. - **Selenio**: 55 mcg/dì, non superare 200 mcg/dì. - **Vitamina D3**: 600-800 IU (15-20 mcg)/dì, dosi più alte se specificate dal medico. Questi nutrienti possono supportare la funzione tiroidea e il benessere generale, ma è essenziale seguire le dosi consigliate e monitorare regolarmente la salute con l'aiuto del medico. Può valutare assunzione di Vitamina D3 + Melanight la sera prima di coricarsi e Agape N.09 Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti!