Filter:TutteAperteRisolteChiuseUnanswered
Iperparatiroidismo Normocalcemico
Dottore la seguo spesso nelle trasmissioni con molto interesse.
Io da anni ho un paratormone tendenzialmente nel range alto della normalità o poco sopra, calcio quasi sempre nella norma, ultimamente sui 10 (tempo fa feci anche calciuria nella norma e calcio ionizzato)    Credo che il paratormone sia cresciuto perché per anni sono stato carente di vitamina D.  Adesso monitoro sempre vitamina d, calcio e paratormone, integro vitamina D , magnesio e k2 a dosaggi controllati.  IL calcio ultimamente è sempre sui 10.    Non ho altri segni clinici o da analisi del sangue sballate.   Ho fatto eco paratoroidi e non risulta nulla.  Non ho sintomi particolari.  Lei pensa che un paratormone nel range alto o poco sopra la normalità ma con calcio dentro la norma e controllato nel tempo possa far danni?  
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
52 visite1 risposte0 votes
Colesterolo premenopausa
Egregio Dott. LazioVorrei esprimere il mio immenso ringraziamento per il lavoro che svolge e di condividere con noi la Sua conoscenza.Avrei cortesemente bisogno se fossi possibile avere un suo prezioso consiglio e aiuto, in quanto è la prima volta che mi sono trovata davanti alla simile situazione, mai alcun dottore nel passato.Dato: Donna 47 anni premenopausa.Dagli ultimi e primi in assoluto, direi, controlli i l quadro è seguente:
  • Colesterolo Totale 266 mg/dL 
  • Colesterolo HDL 60
  • Colesterolo LDL 190 ( calcolato in studio dal medico cardiologo)
  • Trigliceridi 76 mg/dL
  • Vitamina D ( 25OH) (#) 20.3 ng/mL – segnato l’asterisco della carenza
  • Tireotropina 8 TSH 3° Generazione) Riflesso 23.96 /UimL
  • Tiroxina Libera (FT4) (#) 8.02 – segnato asterisco Ipotiroidei
Il cardiologo ha eseguito  l’esame Eco Color Doppler Tronchi Sovra – Aortici risulta sinistra: placca eterogenea, prevalentemente di aspetto soft ed in parte calcifica a superficie regolare a livello della biforcazione coinvolgente l’origine dell’interna determinate stenosi di grado lieve ICA 10-15%Mi sono state prescritte le seguenti farmaci da assumere e prima di farlo  vorrei  un suo parere e consiglio se devo prendere:
  1. Rosuvastatina/ezetimibe 10/10 mg 1 cp
  2. Eutirox 25 mcg 1 cp
  3. Di base 25000 u 1 fiala ogni 15 giorni
Dopo 3 mesi consigliato Eco tiroide Ft4 TSH anticorpi anti tireoperossidasi e tireoglobulina indi eco tiroide e visita tiroidea. Sono molto perplessa e impaurita ad assumere le statine, Le chiedo cortesemente se nel mio caso le devo assumere a priori ( visto il valore del LDL 190 oppure posso eseguire un suo protocollo compreso quello alimentare.La ringrazio e saluto cordialmente
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
47 visite1 risposte0 votes
VALORI PRESSORICI CORRETTI
Carissimo dottore inutile prodigarmi nella completa fiducia che personalmente ho delle sue competenze e vengo al dunque. I medici di vecchio stampo, dell’età dei nostri nonni spesso hanno fatto la dichiarazione che il valore pressorio massimo deve essere 100 più l’età. Non so se Lei è d’accordo con questa dichiarazione, tuttavia le vorrei sottoporre una situazione strana, si tratta di una donna di 56 anni in menopausa, alta 155 cm che prende inspiegabilmente peso dopo l’assunzione del probiotico serobioma come ultimo step di una terapia denominata 4R passando dai 53/54 Kg a 60/61 kg in poco tempo e non riesce in nessun modo a dimagrire. La pressione sanguigna in modo del tutto casuale, passa da valori pressorici considerati normali 180/120, a valori che variano da 140/155 la massima a 86/96 la minima con punte di massima 160 e di minima 105, per poi tornare normale senza prendere farmaci. La signora non ha fatto il vaccino, e quando la pressione si alza sente dolori muscolari alle spalle, dolore all’occipite, mal di testa, male agli zigomi, sensazione di calore come caldane e male al collo. Per completezza di informazione non ha nemmeno desideri sessuali. Può indicarmi una spiegazione scientifica a quanto sta accadendo alla signora? Cosa mi consiglia di fare? E la pressione sanguigna in che modo va valuta per distinguere se è pericolosa o meno? Grazie della sua preziosa risposta.
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
53 visite1 risposte0 votes
Valori Pressori Corretti
Egregio Dott. Lozio, Mi chiamo Biagio e sono un insegnante di Torino, la seguo da tempo nei suoi interventi in TV e la reputo un vero professionista, desideravo conoscere la sua opinione sui tanto discussi valori pressori ottimali., L’informazione martellante delle TV nazionali continuano a diffondere l’idea che fuori dai valori 120/80 ci si debba in qualche modo preoccupare. Ho sentito esperti, che ritengono invece, che la massima possa tranquillamente raggiungere 100+l’età mentre la minima diventa pericolosa se rimane sui 100. Per una donna in menopausa di 56 anni, valori pressori che oscillano tra 136/146 e 86/96 sono da considerarsi preoccupanti? Cosa ne pensa? La paziente in queste condizioni, però a suo dire avverte sensazione di calore sul viso, mal di testa, dolore nella parte alta della spalla. Grazie in anticipo per la sua gentilissima risposta.
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
43 visite1 risposte0 votes
Vitamina D
Buongiorno dottor Lozio dagli esami fatti ho vitamina D valore 21 il medico ha prescritto nodigap u.I 50 000 1 volta al mese ,lei consiglia tutti i gg poca  dose con vitamina k2  vitamina C zinco e magnesio cloridossido ?o altro?Può dirmi come assumere questi prodotti singoli o sono in un unica composizione? La ringrazio  Ninetta
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
87 visite1 risposte0 votes
Cibi da evitare con calcoli biliari
Buongiorno Dott. Lozio,volevo sapere se le uova vanno evitate in caso di piccoli calcoli biliari (sabbia) e quali eventuali altri cibi.Inoltre chiedo se ci sono controindicazioni per l’assunzione di vitamina d, c, zinco e magnesio.Cordiali salutiCristina 
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
32 visite1 risposte0 votes
Microbiota con disfunzioni batteriche. Quali integratori possibili?
Buongiorno dottore. A seguito di un indagine intestinale del microbiota è emerso che ho una quantità di propionato intestinale davvero molto basso, e acido indolacetico e tritamina in eccesso e anche LPS in eccesso, inoltre totale assenza di bifidi (cosa alquanto strana ma a quanto pare plausibile dal referto). Inoltre è emersa candida intestinale, mentre l’equilibrio firmicutes/bacteroidetes sono nella normaE anche numero di specie batteriche e distribuzione sono basse ma nella norma consideri che queste analisi sono recentissime ma è una delle ultime indagini che ho effettuato dopo 3 anni di problemi intestinali che a quanto pare mi hanno causato l’orticaria (causata da eccesso di istamina). Di conseguenza sto anche facendo un alimentazione a bassa istaminaPremesso questo, può essere utile integrare lattobacilli acidofili o lattobacilli kefiri e/o i bifidi? Se si, quale integratore suggerisce? Come posso far tornare i livelli di LPS, acido indolacetico, tritamina e propionato nella norma?  Grazie Maria Sara  
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
50 visite1 risposte0 votes
Lichen orale
buongiorno dottor vorrei sapere se ha qualche consiglio per il liken orale che ho scoperto più o meno 1 anno fa grazie
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
31 visite1 risposte0 votes
uso del probiobene e fibre alimentare insieme
buongiorno seguendo vari interventi fatti da lei sto dando a mia figlia che soffre di stitichezza il probiobene. Le ho aggiunto le fibre alimentari. Lei mangia verdure ma ha difficoltà a scaricarsi. Si scarica dopo 6 giorni ( come mio marito). Ha avuto da novembre problemi intestinali che sto cercando di risolvere. Il medico di base oltre alla alimentazione mi ha detto di farle clisteri ogni 3 giorni o assumere macrogol. Stessa cosa il gastroenterologo ma non il clistere ma ogni giorno il macrogol e di prendere i fermenti, quali non mi ha dato informazioni. Io non sono molto per il clistere e neanche per il macrogol. Per lei il probiobene di 30 cp e fibre da assumere ogni giorno è ottimo? Per riequilibrare a 360 gradi senza incorrere a clisteri e farmaci osmotici? Grazie 
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
36 visite1 risposte0 votes
Magnesio
Salve dottore, la mia domanda sul magnesio era solo a titolo informativo.  Lei dice che l’ossido di magnesio viene assorbito al 50% e invece il citrato al 26%. La forma ossido non è una forma più scarsa tra le 2?
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
44 visite1 risposte0 votes
CISTI SEBACEA E ANTIBIOTICO
Buonasera Dr. Lozio, a causa di una cisti sulla spalla che si è infiammata e triplicata di dimensione, il medico di base mi ha prescritto antibiotico Augmentin 3 volte al dì per 7 giorni per poi vedere se sarà il caso di asportarla chirurgicamente. Con questa dose da cavallo, come proteggo l’intestino? Prendo probiotico anche durante la terapia o solo dopo aver terminato la terapia? Quale mi consiglia nello specifico? Secondo Lei c’è un alternativa naturale all’uso dell’antibiotico nel mio caso? Saluti e grazie.
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
26 visite1 risposte0 votes
Rallentamento intestinale
Buonasera sera dottore , la seguo da diverso tempo su YouTube e trovo molto interessanti le sue spiegazioni, complimenti per il suo sapere e professionalitàSono una donna di 50 anni in pre meno pausa e soffro da tanti anni di stipsi,  con qualche episodio di fecalomi nell\’ ampolla rettale , in questi ultimi mesi riesco ad andare in bagno ogni 2/3 giorni anche se mangio verdure , pane e pasta integrale, yogurt, marmellata e cose similiVolevo sapere da Lei  se prendere Pro Bio Base o Pro Bio Bene oppure cosa mi consiglia per questo problema.La ringrazio per i suoi consigli 
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
46 visite1 risposte0 votes
Stafilococco
buongiorno Dr. Secondo lei è utile una cura di probiotici ho prebiotici per una persona che ha avuto un tampone positivo da stafilococco?  Gli capita una/due volte nel l’arco dell’anno e si formano come delle placche bianche in bocca. In caso di assunzione di bifidi o lattobacilli la Sig.ra non fa colazione al mattino può assumerli ugualmente? Grazie  
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
25 visite1 risposte0 votes
Cibi e sabbia biliare
Buongiorno Dott. Lozio, chiedo un consiglio per alimentazione in presenza di sabbia biliare: quali alimenti vanno evitati? (uova, pesce azzurro, formaggi, legumi, carne). Per l’assunzione di integratori di vitamina d, c, zinco e magnesio ci sono problemi?Grazie.Cordiali saluti.Cristina 
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
33 visite1 risposte0 votes
Colesterolo
Buongiorno Dr. LozioPer un colesterolo alto il mio medico mi aveva consigliato la Simvastatina. Con il tempo ho scoperto che non è una mano santa. Mi avevano consigliato il colesterolo Viti da 680. Un un successivo esame ematico dell’ottobre scorso il glucosio era a 97, ldl 149, PCR ad alta sensibilità 0,05, i trigliceridi a 124.Purtroppo il colesterolo Viti da 680 non lo fanno più e stato sostituito da Viti da 360. Per problemi di lavoro ho potuto eseguire in farmacia il totale ed era già 260.Chiedo consiglio a lei.Grazie 
In risoluzioneDott. Luciano Lozio risposte 6 giorni ago • 
43 visite1 risposte0 votes

Scopri i prodotti hebio